Agevolazioni di Trenitalia per i disabili

Agevolazioni di Trenitalia per i disabili

Le agevolazioni di Trenitalia per i disabili

Dai siti di Trenitalia e R.F.I. (Rete Ferroviaria Italiana)

Carta Blu

Carta blu

La scheda su Trenitalia.it

Chi può usufruire della Carta Blu.

La Carta viene rilasciata presso gli Uffici Assistenza e, ove non presenti, presso le biglietterie di Stazione.
La Carta Blu è gratuita ed valida cinque anni (se l'invalidità è stata dichiarata revisionabile, la validità della Carta è pari a quella dichiarata nel verbale di invalidità e comunque non superiore ai cinque anni).

I benefici per i titolari della Carta Blu sono la gratuità del viaggio o del pagamento di un prezzo ridotto per l’accompagnatore, come di seguito precisato:

  • nel caso di treni Intercity ed Intercity notte viene rilasciato un unico biglietto al prezzo intero previsto per il treno utilizzato valido per due persone;
  • nel caso di treni Frecciabianca, AV o di servizio in vettura letto o cuccetta, viene rilasciato un unico biglietto, valido per due persone il cui importo è pari alla somma dei prezzi di un biglietto base (di 1^ o 2^ classe o per i livelli di servizio AV 1^ Business, 2^ Premium o 2^ Standard) e di un cambio servizio (per il servizio cuccetta o VL il cambio servizio ha un prezzo fisso, per gli altri treni il cambio servizio è pari alla differenza tra i prezzi interi per treni IC e quelli per il treno di categoria superiore con si intenda viaggiare);
  • nel caso di treni regionali viene rilasciato un unico biglietto a prezzo intero a tariffa regionale o tariffa regionale con applicazione sovraregionale , valido per due persone.

Sono esclusi dalle riduzioni di cui ai punti precedenti, il livello di servizio  Executive e le vetture Excelsior ed Excelsior E4.

  • Per i viaggi sui treni nazionali, se il titolare della Carta Blu è un bambino da 0 a 15 anni non compiuti il biglietto viene emesso con lo sconto del 50%, fermo restando l’applicazione della gratuità o del prezzo ridotto previsto per l’accompagnatore. L’accompagnatore deve essere maggiorenne. 

La Carta Blu è valida solo sui percorsi nazionali e non è cumulabile con altre agevolazioni, ad eccezione della riduzione accordata ai ragazzi ed agli elettori.

Condizioni di utilizzo del biglietto acquistato con Carta Blu.

Al biglietto emesso in appoggio alla carta si applicano le condizioni commerciali previste per il biglietto base (e cioè il biglietto di riferimento su cui, in genere, si applicano gli eventuali sconti o le maggiorazioni di prezzo). 
Si deve esibire la Carta blu all'atto dell'acquisto.
Se si sale in treno senza biglietto, la regolarizzazione avviene senza applicazione delle agevolazioni di prezzo e con il pagamento delle penalità previste.
Si deve sempre esibire al Personale di Bordo, insieme al biglietto, anche la Carta Blu ed un documento di identificazione personale: chi ne risulti sprovvisto viene regolarizzato con il pagamento della differenza fra il prezzo intero e quello ridotto fruito, più una penalità di 8 euro.
Per le altre irregolarità si applica quanto previsto dalla normativa in vigore (maggiori informazioni alla pagina di Trenitalia sull'acquisto e utilizzo del bliglietto, alla voce "cosa accade a bordo treno se non hai un biglietto valido".

Rinnovi.

Per il rinnovo della Carta Blu contrassegnata dalla sigla "P", rilasciata in caso di invalidità dichiarata permanente, non si deve presentare la documentazione attestante la titolarità all'indennità di accompagnamento.

 

Assistenza alle persone con disabilità o mobilità ridotta

Logo disabili

La scheda su Trenitalia.it

Il servizio di assistenza è effettuato da RFI  - Rete Ferroviaria Italiana - ed è rivolto alle  «persone con disabilità» o «persone a mobilità ridotta» (PMR), nella cui accezione rientrano:

  • le persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità; 
  • le persone con problemi agli arti o con difficoltà di deambulazione; 
  • le persone anziane; 
  • le donne in gravidanza; 
  • i non vedenti o con disabilità visive; 
  • i non udenti o con disabilità uditive; 
  • le persone con handicap mentale

Come richiedere il servizio di assistenza.

E' possibile richiedere l’assistenza di RFI con queste modalità: 

  • recandosi direttamente presso le Sale Blu
  • telefonando al Numero Verde delle Sale Blu di RFI : 800 90 60 60   
  • inviando una mail ad una delle 14 Sale Blu 
  • telefonando al numero unico nazionale di RFI 199 30 30 60 
  • rivolgendosi a Trenitalia tramite il Call Center : 199 89 20 21 opzione 5 oppure 06/3000 per le utenze non abilitate all'199 

 

Servizi per passeggeri su sedia a ruote offerti da Trenitalia

La scheda su Trenitalia.it

I treni a media e lunga percorrenza Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca, Intercity dispongono di una carrozza dotata di posti attrezzati per il trasporto di due passeggeri su sedia a rotelle più due accompagnatori (riconoscibile all'esterno da apposito simbolo internazionale). 

Ai viaggiatori su sedia a rotelle viene assicurata la sistemazione nei posti attrezzati, previa verifica della disponibilità, rivolgendosi presso le Sale Blu di RFI o chiamando i Call Center di RFI o Trenitalia.
Attenzione: l'accesso al treno delle sedie a rotelle è possibile per quelle di dimensioni conformi alle norme ISO 7193 (larghezza mm 700; profondità mm 1200; altezza mm 1090) e di peso a pieno carico non superiore a 200 kg.
L'accesso alle carrozze avviene tramite carrello elevatore, manovrato da personale appositamente incaricato da RFI.
Lo spazio destinato alla sistemazione dei viaggiatori su sedia a rotelle, è provvisto di una zona viaggio con ampio finestrino e vari accessori (tavolino, mancorrente, pulsante di chiamata, ecc.) ed è situato in prossimità di servizi igienici adeguati.

Servizi per passeggeri su sedia a ruote offerti da RFI (Rete Ferroviaria Italiana)

La scheda su RFI.it

RFI offre ai passeggeri su sedia a ruote assistenza per l’accesso e l’uscita dal treno tramite carrello elevatore, manovrato da personale appositamente incaricato.
Di norma l'accesso è previsto per i treni che dispongono di almeno una carrozza dotata di posti attrezzati per il trasporto dei passeggeri su sedia a ruote e dei rispettivi accompagnatori (riconoscibile all'esterno da apposito simbolo internazionale), previa verifica della disponibilità.
I passeggeri in possesso di sedia a ruote pieghevole e in condizioni di sistemarsi su un posto ordinario, autonomamente o con l’aiuto di un proprio accompagnatore, possono accedere a treni non provvisti di posti attrezzati, se esplicitamente richiesto e accordato dall’impresa ferroviaria.
Attenzione: le sedie a ruote in dotazione dei passeggeri con disabilità devono essere di larghezza non superiore a 700 mm, profondità non superiore a 1.200 mm e peso a pieno carico non superiore a 250 kg.

Elenco delle stazioni RFI con i servizi di assistenza regione per regione, sul sito di RFI (Rete Ferroviaria Italiana).
InfoAccessibilità stazioni, per consultare on line le informazioni sui servizi e sulle dotazioni per l'accessibilità disponibili nelle 630 principali stazioni della RFI (Rete Ferroviaria Italiana), comprese quelle del circuito SALE BLU, dotate di servizi di assistenza ai viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità.

Per favorire la mobilità e la fruizione dei servizi nelle stazioni da parte dei viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità, RFI sta realizzando un programma di interventi di natura strutturale e tecnologica: maggiori informazioni sono sul sito RFI.it, alla pagina "Stazioni senza barriere".

 

Acquisto biglietti semplificato e prenotazioni con Postoblu

Postoblu

La scheda su Trenitalia.it

Come funziona.

tramite la modalità di prenotazione Postoblu si possono prenotare i biglietti al momento della richiesta di assistenza presso le Sale Blu di RFI o tramite i Call center di RFI o Trenitalia, su tutte le tipologie di biglietto attualmente in vigore sui treni ICN, Intercity, Frecciabianca ed AV Frecciarossa e Frecciargento, perfezionando successivamente il pagamento ed il ritiro dedi titoli di viaggio.

Con PostoBlu è possibile prenotare:

  • posti attrezzati (con aggancio per le sedie a rotelle), ed i rispettivi posti a sedere “associati” per l’eventuale accompagnatore;
  • posti riservati alle persone a ridotta mobilità(PRM) e ai loro accompagnatori;
  • posti ordinari

L’accompagnatore può usufruire del servizio Postoblu solo per i viaggi da effettuare insieme al cliente accompagnato.
("Postoblu" non è applicabile sui biglietti internazionali, sui biglietti del servizio cumulativo, gli abbonamenti ed i biglietti per le comitive.)
In tutti i casi in cui non si possa utilizzare il servizio di pre-riservazione Postoblu, la Sala Blu provvede alla pianificazione dei servizi di assistenza richiesti e alla pre-riservazione manuale del posto.

Tempi di richiesta e di perfezionamento delle prenotazioni.

Si può effettuare la pre-riservazione PostoBlu per i posti attrezzati ed i posti riservati, insieme a quelli per gli eventuali accompagnatori, fino ad un’ora prima della partenza, compatibilmente con i tempi minimi richiesti per la programmazione del servizio di assistenza;
si deve invece perfezionare l’acquisto entro l’orario di partenza del treno; 
Si può effettuare la pre-riservazione per i posti ordinari fino a 24 ore prima della partenza e si deve poi confermare l’acquisto entro le 48 ore successive alla pre-riservazione, ma con un anticipo di almeno 24 ore dalla partenza.  
Ad es, se la pre-riservazione di un posto ordinario, è emessa una settimana prima della partenza, si deve perfezionare l’acquisto entro la stessa ora del secondo giorno successivo; se invece è emessa oggi alle ore 17.00, per un treno che parte domani alle 19.00, si ha tempo fino alle 19.00 di oggi per effettuare il pagamento. 

Al termine dell’operazione si ottiene un codice della transazione effettuata (PNR) con il rispettivo termine di validità, unitamente ai dati relativi al viaggio e alla pratica di assistenza. Fornendo i propri recapiti di cellulare e/o e-mail, si riceveranno le stesse informazioni tramite SMS e/o e-mail. Su richiesta si possono ricevere i medesimi dati anche via fax.

Dove e come effettuare il pagamento

Si può effettuare il pagamento nelle seguenti modalità:

  • sul sito www.trenitalia.com ('area riservata' se si è già registrati, area 'cerca e modifica biglietto' se non si è registrati);
  • presso le biglietterie di stazione;
  • presso le self-service;
  • presso le agenzie di viaggio abilitate;
  • presso le ricevitorie Sisal,
  • presso i punti LIS PAGA di Lottomatica;
  • presso gli sportelli Bancomat UNICREDIT BANCA (costo del servizio € 1,50);
  • con il proprio telefono cellulare se in possesso di una SIM PosteMobile associata ad uno strumento di pagamento Bancoposta (conto corrente o Postepay) (ogni operazione di acquisto tramite SIM PosteMobile ha un costo di 12 cent addebitati sul credito telefonico della SIM).

Per i pagamenti effettuati presso i punti Sisal, il bancomat Unicredit, gli esercizi commerciali del circuito Lottomatica, le agenzie di viaggio abilitate o tramite PosteMobile è previsto un costo aggiuntivo.

Attenzione: presso le ricevitorie Sisal, i punti LIS PAGA di Lottomatica e gli sportelli Unicredit Banca viene emessa una ricevuta di pagamento con la quale si dovrà poi ritirare il biglietto presso le self - service;
se si è optato per la modalità ticketless, dopo il pagamento si può accedere direttamente al treno.

In tutti i casi in cui non è possibile utilizzare il servizio di pre-riservazione PostoBlu, si può effettuare il pagamento solo presso le biglietterie di stazione. 
Se non si può perfezionare l’acquisto perché la biglietteria è impresenziata o chiusa, lo si può fare direttamente a bordo treno senza nessuna maggiorazione di prezzo, fornendo al personale il PNR del posto pre-riservato, nel qual caso il biglietto viene emesso allo stesso prezzo indicato dal PNR;
in assenza del PNR, sarà invece richiesto il pagamento del prezzo previsto per il corrispondente biglietto Base con le riduzioni eventualmente spettanti (es: Carta Blu), sempre senza alcuna soprattassa.

In caso di mancato pagamento in tempo utile, la prenotazione PostoBlu viene annullata automaticamente e il posto viene rimesso in disponibilità.

Regolamento, limitazioni e condizioni (verificare eventualmente aggiornamenti sul sito Trenitalia.it alla pagina "regolamento Postoblu).

Modifica o annullamento di PostoBlu
Prima di effettuare il pagamento del biglietto si può chiedere di modificare o annullare una preriservazione Posto Blu rivolgendosi direttamente presso le Sale Blu di RFI o chiamando i Call Center di RFI o Trenitalia.

Cambio prenotazione
Se si è già pagato il biglietto 'Posto Blu' e si volesse cambiare la prenotazione, ci si può rivolgere personalmente alla Sala Blu di competenza territoriale o chiamare i call center Trenitalia.
Si può effettuare il cambio della prenotazione nei tempi e con i limiti previsti dalla tipologia di biglietto acquistata. 
Dopo la partenza del treno si può richiedere il cambio della prenotazione, quando previsto, esclusivamente presso la biglietteria, i Freccia Desk e le self-service presenti nella stazione di partenza del treno indicata sul biglietto, concordando sempre con la Sala Blu di competenza gli estremi del nuovo viaggio. In tutti i casi, il cambio deve interessare tutti i viaggiatori cui fa riferimento la richiesta originaria di acquisto, ed è possibile solo per soluzioni di viaggio dello stesso importo di quella originaria e con la stessa tipologia di posti precedentemente assegnati.

Cambio biglietto
Si può effettuare il cambio del biglietto 'Posto Blu' nei tempo e con i limiti previsti dalla tipologia di biglietto acquistata, con le seguenti modalità:

  • per i posti attrezzati o riservati e loro accompagnatori: ci si deve rivolgere preventivamente alla Sala Blu di competenza (anche tramite call - center) che, oltre ad annullare la relativa pratica, procederà alla programmazione di un nuovo viaggio con la preriservazione di un nuovo biglietto. Successivamente, ci si dovrà rivolgere ad una biglietteria di stazione, dove l’operatore provvederà, contestualmente, al rimborso integrale del biglietto originario ed alla emissione del nuovo biglietto preriservato;
  • per i posti ordinari: ci si può rivolgere ad una biglietteria di stazione o agenzia di viaggio abilitata (dopo partenza solo presso la biglietteria della stazione di partenza del treno). In tal caso si dovrà contattare la Sala Blu di competenza (anche tramite call - center) che provvederà all’annullamento del precedente viaggio e dei servizi di assistenza, e alla nuova programmazione.

Rimborso
Il rimborso del biglietto acquistato tramite PostoBlu può essere effettuato solo presso le biglietterie di stazione (anche per i biglietti pagati presso Sisal, Unicredit, punti LIS PAGA di Lottomatica o tramite Poste Mobile) o l’agenzia di viaggio dove è stato acquistato, con i termini e le trattenute previste dalla tipologia di biglietto acquistata. In tal caso ci si dovrà sempre rivolgerti anche alla Sala Blu di competenza territoriale, per l’annullamento dei servizi programmati.

Programma di fidelizzazione
Postoblu, al momento del perfezionamento dell’acquisto, consente l’assegnazione dei punti legati al programma di fidelizzazione.

 

Le sale Blu

Sale blu

La scheda su RFI.it
Elenco delle Sale Blu in Italia, con indirizzi ed orari di apertura, sul sito di RFI (Rete Ferroviaria Italiana).
Elenco delle stazioni RFI con i servizi di assistenza regione per regione, sul sito di RFI (Rete Ferroviaria Italiana).
InfoAccessibilità stazioni, per consultare on line le informazioni sui servizi e sulle dotazioni per l'accessibilità disponibili nelle 630 principali stazioni della RFI (Rete Ferroviaria Italiana), comprese quelle del circuito SALE BLU, dotate di servizi di assistenza ai viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità.

RFI mette a disposizione dei viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità servizi di assistenza in un circuito di oltre 270 stazioni gestiti tramite 14 SALE BLU, punti di accoglienza e organizzazione.

Le Sale Blu e i servizi di assistenza

Il punto di riferimento per l’organizzazione del servizio offerto nelle stazioni del circuito di assistenza PRM è costituito dalle Sale Blu presenti in 14 principali stazioni e aperte tutti i giorni dalle 6:45 alle 21:30.

Ciascuna Sala Blu assicura l’informazione sull’assistenza offerta da RFI in tutte le stazioni del circuito e la prenotazione dei servizi, erogati 24 ore su 24, relativi a:

  • accoglienza in stazione presso il punto di incontro concordato o, per i viaggiatori in arrivo, al posto occupato sul treno
  • accompagnamento a bordo del treno in partenza o dal treno di arrivo all’uscita della stazione o, per chi prosegue il viaggio, a bordo di altro treno
  • messa a disposizione, su richiesta, della sedia a ruote per l’accompagnamento in stazione a/dal treno;
  • salita e discesa a/da bordo treno tramite carrello elevatore per i viaggiatori su sedia a ruote
  • eventuale servizio, su richiesta, di portabagagli a mano (1 bagaglio).

A chi sono rivolti i servizi

I servizi di assistenza RFI sono rivolti a: 

  • persone con problemi agli arti, anche temporanei, o persone con difficoltà di deambulazione
  • persone che si muovono su sedia a ruote 
  • persone non vedenti o con disabilità visive
  • persone non udenti o con disabilità uditive
  • persone anziane
  • donne in gravidanza 

In caso di non autosufficienza del viaggiatore per cui sono richiesti i servizi di assistenza, questi potrebbero essere subordinati alla presenza di un assistente personale in stazione o di un accompagnatore durante il viaggio.

Come e quando prenotare

Per richiedere il servizio di assistenza PRM, il viaggiatore può : 

  • rivolgersi all'impresa ferroviaria con cui ha scelto di viaggiare  
  • inviare una e-mail ad una delle 14 Sale Blu  
  • recarsi direttamente in una della 14 Sale Blu dalle ore 6:45 alle 21:30 tutti i giorni, festivi inclusi
  • telefonare a una delle 14 Sale Blu dalle ore 6:45 alle 21:30 tutti i giorni, festivi inclusi, tramite:  numero verde gratuito 800 90 60 60  raggiungibile da telefono fisso, o numero unico nazionale 199 30 30 60* raggiungibile da telefono mobile e fisso   (*costo da rete fissa: 6,22 cent. € alla risposta +  2,68 cent. €/ minuto di conversazione, IVA inclusa; costo da rete mobile: variabile in funzione dell'operatore)

con quanto anticipo

● Per i servizi richiesti tramite e-mail ad una delle 14 Sale Blu, la richiesta va effettuata: 
     - almeno 24 ore prima del servizio desiderato. 

● Per i servizi richiesti tramite le imprese ferroviarie, per telefono o recandosi di persona presso una Sala Blu, la richiesta va effettuata:   

> per assistenza nelle stazioni fast del circuito (le stazioni sede di Sala Blu e quelle di Bologna Centrale AV, Civitavecchia, Fiumicino Aeroporto, Genova Brignole, Genova Piazza Principe Sotterranea, Milano Porta Garibaldi, Milano Porta Garibaldi Sotterranea, Napoli Piazza Garibaldi, Padova, Palermo Centrale, Pisa Centrale, Roma Tiburtina, Salerno, Torino Porta Susa e Venezia Mestre) :  
     - almeno 1 ora prima, per servizi di assistenza nella fascia oraria 7:45 - 22:30     
     - almeno 12 ore prima per servizi di assistenza nella fascia oraria 22:31 - 7:44

> per assistenza nelle altre stazioni del circuito (stazioni standard): 
        - almeno 12 ore prima, tenendo in considerazione il periodo di apertura delle Sale Blu (dalle ore 6:45 alle ore 21:30).

● Per i viaggi internazionali le richieste di assistenza devono essere inoltrate tramite mail  alla Sala Blu di riferimento delle stazioni fermata dei treni internazionali prescelti oppure alla Sala Blu di Roma Termini (SalaBlu.ROMA@rfi.it) tramite fax al numero 00 39 06 47308579:
             - almeno 48 ore prima del viaggio

n. b. Le fasce orarie sono riferite agli orari programmati di partenza o di arrivo. 

Cosa indicare nelle prenotazioni via e-mail

Nelle richieste di assistenza inviate tramite e-mail è necessario indicare:

  • le stazioni di partenza, di arrivo o coincidenza 
  • le date di andata e ritorno con le fasce orarie preferite o il treno desiderato 
  • il tipo di assistenza (con o senza carrello elevatore, con sedia a ruote messa a disposizione da RFI, altre informazioni utili) 
  • un recapito telefonico presso il quale, se necessario, il cliente potrà essere contattato per l'organizzazione del viaggio entro dodici ore prima della partenza.

L'appuntamento per i viaggiatori in partenza

Per i servizi nelle stazioni di partenza, la Sala Blu (o il canale di contatto dell’Impresa ferroviaria) propone un appuntamento, presso uno dei meeting point disponibili, con un anticipo di 30 minuti (45' per Bologna Centrale AV).

Per annullare il servizio prenotato

Nel caso si voglia annullare o modificare un servizio di assistenza prenotato, è necessario informare la Sala Blu con almeno 4 ore di anticipo rispetto all'orario concordato.

E’ importante che i viaggiatori comunichino in tempo la propria intenzione di non usufruire del servizio prenotato per permettere alla Sala Blu di ripianificare efficacemente le attività di assistenza e offrire il servizio al maggior numero di viaggiatori. Impegnare a vuoto gli addetti all'assistenza può comportare una minore disponibilità verso altre persone che potrebbero averne bisogno e costi ingiustificati per RFI e per le imprese ferroviarie. 

 

Concessione speciale III per disabili della vista

Chi può usufruirne

Si può usufruire delle agevolazioni previste da questa Concessione di viaggio se si è disabile della vista e si è titolare di una tessera mod. 28/C (valida 5 anni) e di apposite richieste (mod. 28) per i viaggi isolati dell'accompagnatore.

I vantaggi

La Concessione Speciale III prevede per i viaggi isolati la riduzione del 20% sulla tariffa ordinaria a cui va aggiunto il cambio servizio a prezzo intero in caso di utilizzo di treni IC, ICN, Frecciabianca, AV, o di cuccette e vagoni letto.
Se invece il titolare viaggia con l'accompagnatore la concessione prevede il rilascio di un biglietto per il treno utilizzato valido per due persone. In caso di utilizzo di treno, Frecciabianca, AV o di servizio cuccette o VL viene emesso un unico biglietto, valido per due persone, il cui importo è pari alla somma dei prezzi di un biglietto Base (di 1^ o 2^ classe o per i livelli di servizio 1^ Business, 2^ Premium o 2^ Standard) e di un cambio servizio (per il servizio cuccetta o VL il cambio servizio ha un prezzo fisso, per gli altri treni il cambio servizio è pari alla differenza tra i prezzi interi per treni IC e quelli per il treno di categoria superiore con cui si intenda viaggiare).  
Le  agevolazioni sono valide anche per l’acquisto di biglietti  a tariffa regionale  e regionale con applicazione sovraregionale.

Per i viaggi sui treni nazionali, se il titolare della Concessione III è un bambino da 0 a 15 anni non compiuti, il biglietto viene emesso con lo sconto del 50%, fermo restando l’applicazione della gratuità o del prezzo ridotto previsto per l’accompagnatore. L’accompagnatore deve essere maggiorenne. 

Sono esclusi dalle riduzioni il livello di servizio Executive e le vetture Excelsior ed Excelsior E4. 

Condizioni di utilizzo del biglietto

Al biglietto emesso in appoggio alla concessione si applicano le condizioni commerciali previste per il biglietto base (e cioè il biglietto di riferimento su cui, in genere, si applicano gli eventuali sconti o le maggiorazioni di prezzo).
A bordo treno, oltre al biglietto di viaggio, si deve esibire la tessera Mod. 28/C e un documento di riconoscimento sia del titolare che dell'eventuale accompagnatore. Chi ne sia sprovvisto viene regolarizzato con il pagamento della differenza fra il prezzo intero e quello ridotto fruito, più una penalità di 8 €.
Per le altre irregolarità si applica quanto previsto dalla normativa in vigore (maggiori informazioni alla pagina di Trenitalia sull'acquisto e utilizzo del bliglietto, alla voce "cosa accade a bordo treno se non hai un biglietto valido".

Concessione speciale VIII per grandi invalidi di guerra e per servizio

Chi può usufruirne

Può usufruire delle agevolazioni previste da questa Concessione di viaggio chi è invalido di guerra o per servizio (cittadino italiano residente in Italia) in possesso di libretto di viaggio modello I (n. 36), modello I bis (n. 37) o modello I ter (n. 38).

I vantaggi

La Concessione Speciale VIII prevede per i viaggi isolati la riduzione del 30% sulla tariffa ordinaria a cui va aggiunto il cambio servizio a prezzo intero in caso di utilizzo di treni IC, ICN, Frecciabianca, AV o di cuccette e vagoni letto.

Se invece si sia titolari di modello I (n. 36) o modello I bis (n. 37) e si viaggi con l'accompagnatore la concessione prevede lo sconto del 30% sulla tariffa ordinaria e l'emissione di un biglietto valido per due persone.
In caso di utilizzo di:

  • treni IC – ICN , viene emesso un unico biglietto, valido per due persone, il cui importo è pari ad un viaggio con tariffa ordinaria scontata del 30% più un cambio servizio a prezzo intero.
  • treni Frecciabianca, AV servizio cuccetta e VL, viene emesso un unico biglietto, valido per due persone, il cui importo è pari ad un viaggio con tariffa ordinaria scontata del 30% più due cambi servizio a prezzo intero (per il servizio cuccetta o VL il cambio servizio ha un prezzo fisso, per gli altri treni si applica un cambio servizio pari alla differenza rispetto ai prezzi interi a tariffa ordinaria ed uno pari alla differenza tra i prezzi interi per treni IC e quelli per il treno di categoria superiore con cui si vuole viaggiare).
  • Per il trasporto regionale si applicano sconti ed agevolazioni diversificate dal grado di invalidità . Per i grandi invalidi è previsto uno sconto del 30% mentre per gli invalidi del 10% sulla tariffa regionale e regionale con applicazione sovraregionale. Se hanno diritto all’accompagnatore viene emesso un solo biglietto valido per due persone.

Sono esclusi dalle riduzioni il livello di servizio  Executive e le vetture Excelsior ed Excelsior E4. 

Condizioni di utilizzo del biglietto

Al biglietto emesso in appoggio alla concessione si applicano le condizioni commerciali previste per il biglietto base (e cioè il biglietto di riferimento su cui, in genere, si applicano gli eventuali sconti o le maggiorazioni di prezzo).
A bordo treno, oltre al biglietto di viaggio, si deve esibire la tessera Mod. 28/C e un documento di riconoscimento sia del titolare che dell'eventuale accompagnatore. Chi ne sia sprovvisto viene regolarizzato con il pagamento della differenza fra il prezzo intero e quello ridotto fruito, più una penalità di 8 €.
Per le altre irregolarità si applica quanto previsto dalla normativa in vigore (maggiori informazioni alla pagina di Trenitalia sull'acquisto e utilizzo del bliglietto, alla voce "cosa accade a bordo treno se non hai un biglietto valido".

 

Marco Aquilani
29.06.2011
27.10.2016